Home  >  Infestanti  >  Cimici verdi e asiatiche  >  Cimice verde

Cimice verde

La cimice verde è un insetto eterottero della famiglia Pentatomidae. Specie comune e polifaga, attacca piante erbacee e arboree.

Indice dei contenuti

Come eliminare Cimici

Esistono diversi metodi di lotta per la disinfestazione delle cimici.

Cimice verde – Nezara viridula

N. viridula è una specie cosmopolita, tipica del nostro territorio.

È altamente polifago e attacca numerose piante tra cui il pomodoro, danneggiando e alterandone i frutti. È chiamata anche la cimice dei pomodori.

Le uova sono disposte in una tipica forma esagonale, in numero da 40 a 110 circa.

Le prime forme giovanili hanno una colorazione nerastra con macchie bianche e gialle sul dorso dell’addome e ai margini del pronoto rosse.

Le ninfe mature assumono la tipica colorazione verde e nella zona sub-dorsale si osserva una piccola regione nerastra con macchie bianche e rosse. Lungo  i margini corrono delle macchie rosse.

L’adulto, di dimensioni di circa 1,5 cm, è completamente verde con tre particolari callosità bianche alla base dello scutello.

Ciclo vitale

N. viridula passa l’inverno allo stadio di adulto, riparato nei luoghi più disparati, spesso in abitazioni e fabbricati. Tra aprile e maggio esce dai ripari e si accoppia dando vita alla prima generazione che, nella forma adulta, comparirà fine giugno-inizi luglio, che a sua volta si accoppieranno dando vita alla seconda generazione, quella svernante, tra agosto e settembre. Agli inizi della stagione sfavorevole cercheranno un luogo dove ripararsi, creando in ambiente urbano, notevoli disagi dovuti all’elevato numero ed alla tendenza ad aggregarsi.

Cimice verde – Palomena prasina

P. prasina è anch’essa tipica del nostro territorio e come N.viridula attacca molte piante tra cui: graminacee,nocciolo, ciliegio, rovo, prugnolo e alcune latifoglie boschive come castagno, quercia e sambuco.

Le uova sono disposte in gruppi da 14-28 uova e sono di colore verde.

 

Galleria di immagini

Le forme giovanili, neanidi e ninfe, si differenziano per la presenza di abbozzi alari e possono essere di colore verde oppure verde con macchie nere. Per distinguere le varie età occorre osservare la lunghezza degli abbozzi alari.

Gli adulti, di dimensioni di circa 1.5 cm, sono di colore verde scuro e in alcuni casi marroni. Le antenne hanno la parte superiore di colore rosso e la parte dorsale dell’addome è scura.

Ciclo vitale

A differenza di N.viridula, P.prasina compie una generazione all’anno.

Sverna come adulto, e in aprile si disperdono per nutrirsi e poi accoppiarsi.

Le uova sono deposte sulle foglie delle piante ospiti e dopo 15-20 giorni circa, in base alle temperature, compaiono le neanidi. le ninfe hanno una crescita che passa per 5 stadi, nell’ultimo dei quali compare un abbozzo alare più definito. Esse diventeranno adulte tra agosto-settembre.

Gli adulti, in autunno, dovranno affrontare la stagione sfavorevole, avvicinandosi alle abitazioni per trovare un riparo, creando fastidi nelle aree urbanizzate. Trovato il riparo andranno in ibernazione e si risveglieranno in primavera.

Altre tipoligie di Cimici

Vedi altre tipologie di Cimici

Zanzara Aedes e rischio febbre gialla, scopri come proteggerti!

Il Ministero della Salute ha rilasciato una circolare che offre consigli pratici e misure preventive per limitare il rischio di infezioni da zanzare durante eventi sportivi e altre attività all’aperto.

PREVIENI LA DIFFUSIONE
CON MARIPOSA DISINFESTAZIONI